15/05/2020

RAP IN ROSÉ

Il rosé di Post Malone

di Dario De Caro
e Davide Sarti

Cosa c’entra il rapper Post Malone con la Provenza e il rosè?

Il Rapper Post Malone, che in carriera ha pubblicato 3 album, ha ottenuto grandi successi e infranto alcuni record, come quello di aver vinto un disco di platino dopo solo 24 ore dalla pubblicazione del suo secondo album “Beerbongs and Bentleycome”. Inoltre, con il suo terzo album “stoney” è stato per 77 settimane consecutive nelle prime posizioni in classifica.

Cosa c’entra tutto questo con il vino?

Post Malone ha annunciato il lancio del suo vino Rosé Maison No.9, in collaborazione con il suo manager e l’enologo francese Alexis Cornu.
Dopo i successi nell’ambito musicale, il noto rapper ha deciso di trascorrere del tempo in Provenza, dove ha potuto assaggiare e apprezzare alcuni rosé. In collaborazione con Alexis Cornu, dal mese prossimo sarà possibile acquistare online Maison N°9, il vino rosé che prende il nome dalla sua carta da gioco preferita, la numero 9.

“Ho pensato a produrre vino per un bel pò”

“Non è stato facile trovare il giusto blend” ha affermato Post Malone. Ha provato infatti più di 50 blend possibili e alla fine quello che è stato scelto per la sua Maison N°9 è un blend di Grenache, Cinsault, Syrah, Merlot. Sarà distribuito esclusivamente dalla cantina E. & J. Gallo.

Anche Post Malone segue quindi i passi di Brad Pitt e Angelina Jolie che proprio in Provenza hanno prodotto uno dei rosé più famosi al mondo, il Miraval.

© credit picture to Thecomeupshow

ARTICOLI CORRELATI

Into The Rosé

RICEVI ORA Simply Rosé, la prima guida dedicata al mondo rosé

Tranquillo, non è spam

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *